IL SALTARE FUNZIONALE

Saltare è una stupenda abilità della quale ci dimentichiamo con il passare degli anni, nel passaggio dall’età adolescenziale a quella adulta.

Saltare un muretto, superare una pozzanghera con un salto, scavalcare una staccionata saltando sono cose che non ci ricordiamo neanche più di aver fatto.

Ovviamente, per il nostro vivere quotidiano, il salto è una pratica del tutto inutile, salvo in casi di rara necessità.

Certo, il salto è un movimento ‘estremo’ ma porta con sé diverse reazioni di adattamento fisico-fisiologico di cui il corpo si giova in altri contesti, sia in ambito sportivo che nel quotidiano muoversi.

Prendiamo ad esempio il momento in cui si atterra dopo un salto, l’istante in cui tutti i recettori (tendinei, muscolari, corpuscolari) si attivano per garantire un atterraggio modulato per evitare danni alle articolazioni, ai muscoli e all’apparato legamentoso; tutto questo è preventivo per evitare le classiche distorsioni alle caviglie, non insolite in chi non è ‘recettivamente’ preparato.

Il salto è composto da due momenti particolari: il momento eccentrico, dove mi ‘carico’ per prepararmi al salto e il momento concentrico nel quale mi slancio per superare l’ostacolo scaricando l’energia elastica accumulata nella prima fase sommata alla contrazione massimale dei muscoli delle gambe.

La base della filosofia dell’allenamento funzionale è mantenere tutte le capacità del corpo attive e sempre pronte per essere utilizzate ed è per questo che pescando nell’enorme serbatoio degli esercizi a nostra disposizione troviamo anche esercitazioni di PLIOMETRIA.

Per concretizzare questo allenamento possiamo utilizzare il nostro peso corporeo (body weight) con i balzi liberi, oppure possiamo disporre di vari attrezzi che vanno dal salto agli ostacoli bassi fino all’utilizzo del BOX JUMP in diverse altezze, sulla base delle abilità sviluppate dal saltatore.

Stressare il corpo attraverso questi allenamenti significa imporre un adattamento per renderlo più forte e più resistente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...